Educare

You Are My Sunshine

L’ingegner Brambilla è tutto il contrario di ciò che sono io.

Se lui è preciso, io sono approssimativa e anche approssimata, per eccesso e per difetto.

Dove passa lui prospera l’ordine; dove passo io gozzoviglia il caos.

Lui conserva tutti i documenti rigorosamente catalogati, io…li perdo, rigorosamente.

Nel suo computer ogni file è al giusto posto, facile da rintracciare; sul mio desktop regna l’anarchia, dopo che Documenti e Documenti condivisi si sono contesi il monopolio dei file importanti…che ora sono finiti in un’anonima Nuova Cartella, recentemente localizzata nel Cestino.

L’ingegner Brambilla è lento all’ira e in perfetto controllo di sé; io sono un candelotto di dinamite perennemente innescato.

Lui sa sempre dove si trovano le sue chiavi e il suo cellulare; io il cellulare lo devo chiamare con skype per trovarlo e le chiavi…beh, quelle di solito so dove sono: chiuse in casa o in macchina, con me fuori.

Lui chiude i flaconi dello shampoo e del bagnoschiuma; io…sai già  la risposta.

 

Con siffatti caratteri e atteggiamenti, la convivenza non è per nulla semplice e le scintille scoccano spesso. Alle volte sopportare la sua certosina precisione e meticolosità , mi fa venire l’orticaria. Ogni volta che mi chiede dove ho messo una ricevuta, sento i brividi scorrermi lungo la schiena.

 

Certamente anche lui incontra alcune difficoltà  con me tra i piedi: lo vedo dalla vena che gli pulsa sul collo, quando gli sto raccontando dell’ennesimo casino che ho combinato. Quando è al limite, di solito chiude gli occhi e fa un profondo respiro, cercando di controllare l’istinto omicida nei confronti di una moglie demente.

 

Perché ci siamo sposati allora? Chissà …magari amore per il pericolo o desiderio di sperimentare sensazioni masochistiche. Non so.

 

Ma non è sempre una battaglia. Abbiamo i nostri momenti di tregua e pace e se devo essere sincera, si tratta di lunghi periodi felici, solo interrotti di tanto in tanto, da momenti bellicosi. E ci sono delle volte in cui l’ingegner Brambilla mi sorprende: io penso che stia per sbranarmi e invece lui mi sorride e mi incoraggia. Mi spiazza.
Tipo oggi. Oggi è una di quelle giornate in cui la sottoscritta è piacevole come un riccio nelle mutande: la sindrome premestruale è un appuntamento scomodo, con cui sia io che la mia famiglia dobbiamo fare i conti, una volta al mese.

Non ricordo perché ma ero sul punto di fare di Matteo, carne trita per polpette. Ero così furente e nevrotica, che sono uscita di casa e, ancora mezza in pigiama, sono andata a fare la spesa.
Al mio ritorno non ero ancora riuscita a mandar giù completamente il nervoso e in più ero certa che i miei nervi scoperti, avessero infastidito anche l’ingegner Brambilla.

Invece lui e Matteo mi hanno accolto cantando “You Are My Sunshine“: al diavolo la sindrome premestruale, a quel paese il mio caratteraccio e l’incompatibilità  di caratteri…io lo so perché ci siamo sposati: ci amiamo e non possiamo togliere La Gioia l’uno dall’altra!

 

 

P.S. L’ingegner Brambilla ha la sua teoria: oggi c’è l’Eclisse totale di Sole e gli animali selvatici la percepiscono reagendo in una strana maniera… lascio alla tua immaginazione il resto del suo ragionamento.

Articoli correlati

Etichette
Vedi altro

Enrica Costa

Buona ascoltatrice, buona chiacchiera, buona forchetta...la cosa su cui ha qualcosa da dire è come fare la mamma italica in giro per il globo, mettendo a confronto la mentalità  italiana con quella di mamme provenienti da ogni parte del mondo: le mamme sono mamme a qualsiasi latitudine, cambiano solo le tecniche con cui affrontano le stesse problematiche. Il suo compito sarà  quello di presentarvi queste diverse strategie. Continua a leggere

9 Commenti

  1. bellissimo l’articolo, immagino il soggetto maschio adulto Brambilla che impartisce lezioni tantriche sul controllo del potere del lato oscuro con i suoi due piccoli Jedi, come un simpatico Yoda…state attenti a Lady Dart Mother!!!!

  2. Mi sono commossa Enrica!
    E’ bellissimo quello che hai scritto! <3
    E…bhè…siete complementari no? Yin e Yang, ordine e caos…se foste uguali non andrebbe bene! Vi completate!
    E poi…per il nervosismo (magari quando non coincide con la sindrome premestruale) posso adarti un'altra scusa: agenti atmosferici in arrivo!
    Io per esempo sabato ero nervosissima perchè sentivo il terremoto! 😉

    1. Beh, le mestruazioni sono arrivate ieri sera quindi ci siamo. Devo dire che c’era anche l’eclisse totale di sole… potrebbe spiegare il mio umore. Ma siccome è un appuntamento fisso mensile… è proprio spm. 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Rilevato Adblock

Disabilitando Adblock ci aiuti a mantenere in piedi il nostro progetto. Grazie!
X