Notizie

Vasino training on the go… anche al ristorante!

Le mamme e i papà  spesso si trovano a dover affrontare situazioni complesse durante il periodo di educazione dei propri figli. Si sentono parte di una vera e propria missione a cui si dedicano anima e corpo.
La dedizione è tanta ed è una cosa encomiabile, ma alle volte può diventare eccessiva e trasformare questi genitori in “Berserker”, macchine da guerra che non guardano in faccia nessuno.
àˆ il caso di una giovane americana, mamma di gemelle in età  da spannolinamento, la quale ha deciso che il “Vasino Training” delle sue bimbe non poteva avere nessuna interruzione, nemmeno al ristorante!
Se guardi la foto a prima vista le due bambine di circa 2 anni, sembravano sedute su dei semplici rialzi per sedie. Probabilmente la gente non avrebbe fatto caso ai “rialzi”, se le due bimbe non fossero state completamente nude…una mamma seduta ad un tavolo poco lontano, ha notato la stranezza e ha quindi avuto modo di constatare che le bambine, intente a mangiare “chicken nuggets” con la madre, non erano sedute su dei rialzi, ma su vasini portatili, della serie “dal produttore al consumatore”. La donna che ha notato questa anomalia nel galateo da tavola, ha scattato la foto che vedi qui sopra.

Pare che nessuno se ne sia accorto in tempo per fare qualcosa, ma nel giro di poche ore, la giovane mamma “invasata di vasini” è diventata un caso mediatico e la foto di una delle gemelle sul vasino, ha fatto il giro del mondo.
Ma è una madre estremamente devota alla sua missione o è una squilibrata? Il mio parere? Un tantino esagerata”

 

Fonte: http://lasvegas.cbslocal.com/2012/09/05/utah-mother-caught-potty-training-daughters-at-restaurant-dining-table/

Articoli correlati

Etichette
Vedi altro

Enrica Costa

Buona ascoltatrice, buona chiacchiera, buona forchetta...la cosa su cui ha qualcosa da dire è come fare la mamma italica in giro per il globo, mettendo a confronto la mentalità  italiana con quella di mamme provenienti da ogni parte del mondo: le mamme sono mamme a qualsiasi latitudine, cambiano solo le tecniche con cui affrontano le stesse problematiche. Il suo compito sarà  quello di presentarvi queste diverse strategie. Continua a leggere

9 Commenti

  1. è una squilibrata……….stamattina mi sono svegliata paladina antimaleducazione. ne ho proprio le scatole piene.!!!
    buona giornata.
    Eli

    1. Cara Eli,

      è vero la mamma della foto si è lasciata andare, però a sua parziale scusante potrebbe esserci il fatto magari (ipotizzo) che si trovasse sola a ristorante con le due gemelle.
      Io in effetti ho una pallida idea di cosa sia anche se forse non arriverei a tanto con le mie gemelle.
      O forse si???
      🙂
      Ciao
      Barbara

  2. No, una donna intelligente non arriva a tanto, so anche io cosa significa girare da sola con dei bambini piccoli, ma se proprio proprio, gli metti il pannolino per due ore che esci; è la signora in questione che deve avere qualche problema. Ma poi mi chiedo: ma che razza di borsa ha per portarsi dietro pure i vasini??? io sono bene equipaggiata ma questa le batte tutte!!!!!!
    porca paletta che cattiva che sono oggi!!!!!!!!!!

    1. Cara Eli,
      ecco voglio stupirti: ci sono vasini da viaggio che possono stare in borsa.
      Io è un paio di mesi, che non viaggio mai senza, difatti ho una borsa King-size!
      Si trasformano all’occorrenza in un riduttore per WC ma possono, con appositi sacchetti,
      essere utilizzati come vasini.
      Ciao
      B.

  3. Ma no dai..un minimo di pudore ci vuole…ma che senso ha???? Poi scusa..eh ma avere una bambina al tavolo a fianco che fa i propri bisogni mentre tutti mangiano, ma dove siamo arrivati?? Ok la libertà , ma questa è esagerata. una squilibrata, non ci sono scusanti, cosa vuol dire che era sola al ristorante? Mettigli il pannolino mutandina se stai spannolinando, almeno al ristorante.

  4. La mamma puo avere dedicato anima e corpo a questa missione dello spannolinamento ma io che sono tizio borbottone e non mi piacciono i bambini non comprendo perchè devo cenare al ristorante magari costoso e sentire i profumini di questa bella bimbetta?? magari sono anche al tavolo a fianco prenotato per una cenetta molto romantica, ho davanti il mio piatto preferito ma profuma di qualcos’ altro!!
    Insomma per me è giusto che questa mamma lo faccia ma non in un ristorante dove ci sono altre persone da rispettare, anzi la conduci in bagno e la accompagni fino al termine della cosa.
    In caso di Gemelle?? Tizio borbottone potrebbe replicare che se proprio non vuoi rinunciare alla cena al ristorante ti fai accompagnare in modo da poter gestire ogni situazione, dalla semplice pupu’ ,l’ epistassi dal naso, o il marmocchio supercasinaro che dopo 5 minuti seduto comincia a dare di matto.
    E poi dai…. non sarebbe bello se sul più bello arrivasse il consierge che pur con educazione vi invita a lasciare immediatamente il locale con tutta la truppa, dopo aver saldato il conto, e con un bell’ invito a non ripresentarsi o peggio un bel cartello all’ ingresso con la scritta ” i bambini non sono graditi “.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Rilevato Adblock

Disabilitando Adblock ci aiuti a mantenere in piedi il nostro progetto. Grazie!
X