Casa Oasi

Un rimedio efficace per contrastare la pelle grassa? L’aceto!

Fra gli infiniti usi dell’aceto, il meno famoso è senz’altro quello di bellezza. Le gentildonne di un tempo erano rinomate per utilizzare con grazia un aceto aromatico personalizzato per sgrassare e profumare pelle e capelli.

Gli aceti aromatici trovano largo uso in cucina per insaporire insalate, carni e verdure e ben pochi sanno che possono anche essere usati, se diluiti, come acqua di risciacquo per il viso e per i capelli e anche personalizzati con l’uso di particolari miscele di erbe.

Volete farlo anche voi?

Come fare un composto di bellezza a base di aceto:

occorrente

1/2 litro di aceto bianco

Preparazione

versare l’aceto bianco in due tazze di petali di fiori (rosa, lavanda) o di spezie sminuzzate (basilico, timo, rosmarino, aneto…) o anche frutti per mitigare il suo odore acre.

chiudere con un coperchio e lasciare macerare per due settimane.

Passate le due settimane filtrare il composto e metterlo in una bottiglia di vetro scuro col tappo (se trovate una bottiglia carina potete anche regalarlo).

A questo punto può essere utilizzato come ammorbidente e sgrassante della pelle.

Per ammorbidire i capelli:

lavare i capelli con uno shampoo neutro, massaggiando la cute con la punta delle dita.

Sciacquare due volte con acqua corrente per eliminare ogni traccia del sapone.

Porre il capo sopra una catinella e sciacquare con aceto aromatico, raccogliendo il liquido nella bacinella per ripetere l’operazione (se si hanno i capelli lunghi può essere necessario ripetere l’operazione un paio di volte).

I capelli risulteranno molto lucidi e leggeri.

Per ammorbidire la pelle:

–        del corpo: aggiungere aceto aromatico all’acqua del bagno

–        del viso: diluire l’aceto in una tazzina con un po’ d’acqua. Lavare il viso con un sapone neutro. Sciacquarlo con acqua per eliminare ogni traccia di sapone. Tuffare dei batuffoli di cotone nell’aceto aromatico diluito e passarli sul viso. Sentirete sparire del tutto la sensazione di untuosità .

Buon felice weekend!

Francesca “streghetta” Tantalo

Articoli correlati

Etichette
Vedi altro

Deborah Papisca

L'avvento dell'era dei blog e dei forum forgia la sua fortuna permettendole di realizzare il sogno di una vita: vedersi pubblicare un romanzo. 'Di materno avevo solo il latte' è uscito il 10 maggio 2011 e sembra avere valicato i confini delle sue aspettative oltre ad averla finalmente conclamata scrittrice ufficiale. Continua a leggere

3 Commenti

      1. … che non è poco.
        L’estate prossima voglio fare l’aceto di lamponi. Dev’essere buono e profumato. Mah… quante cose da sperimentare ancora…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Rilevato Adblock

Disabilitando Adblock ci aiuti a mantenere in piedi il nostro progetto. Grazie!
X