Educare

Cosa ti dice il cuore di mamma?

madre e figlio

Mi sono chiesta (e a dire la verità lo sto ancora facendo) che cosa in fondo voglia dire essere madre.

Non mi basta una carrozzina con pizzi e merletti e il corredino ad hoc, non mi basta nemmeno il sorriso e la frase stereotipata da regalare di norma ad amici e parenti.

Non mi basta dichiarare che la maternità ha reso perfetta la mia vita. Niente di più falso.
Ora, con mia figlia, so di avere tantissimi difetti, tutti quelli che se ne stavano celati sotto pelle sono stati sradicati violentemente da un vagito, da uno sguardo limpido e innocente che deve e vuole conoscere tutto. Un piccolo contenitore da riempire lentamente, goccia dopo goccia. Quello sguardo mi vede per la prima volta e già mi fa mille domande. Mi chiede cibo, latte, abbracci, amore, fiducia. Mi chiederà che cosa vuol dire sbagliare, vorrà sapere il senso di una lacrima e quello di un sorriso. Mi chiederà del coraggio e se il passato è più importante del presente e del futuro. Vorrà sapere che cosa vuol dire ottimismo, speranza, dolore, perdita. Ma si aspetterà da me fiducia e impegno per insegnargli a camminare da solo, a viaggiare su due gambe solide e equilibrate che sapranno essere abili a “funambolare” spesso sul filo sottile dell’ostacolo e della paura.

Perciò non mi basta pensare che quello sguardo mi appartenga solo perché ha detto “ciao” al mondo attraverso me. Io sono solo la custode di quella vita e per questo ho il preciso compito di accudire il tesoro più prezioso che mi sia mai capitato tra le mani, senza che possa pensare essere di mia personale proprietà.

Il mio cuore di madre, quel cuore che ha sobbalzato nel pieno di mille notti per calmare i pianti incontrollati, che a volte si è fermato per un istante per il timore di non farcela, quel cuore che ha pianto in silenzio stringendo a sé tutti i sentimenti della terra, mi dice questo.

“Essere mamma è un viaggio incredibile, che non si può descrivere, ma solo vivere. Ogni mamma  vive un’esperienza unica e a guidarla ogni giorno è sempre e solo il suo cuore”.

E’ questo il messaggio che Mellin vuole trasmette attraverso la sua nuova campagna “Fidati del cuore”.

https://www.youtube.com/watch?v=PI58DdZreLw

Testimonial di questa campagna sono state alcune mamme che hanno condiviso esperienze e momenti di vita vera con i propri bambini.
Ad alcune di loro sono state consegnate delle telecamere GoPro™ da indossare, con cui ciascuna ha ripreso senza filtri attimi di vita quotidiana in famiglia.

Con il progetto Fidati del Cuore tutte le mamme hanno la possibilità di raccontare la propria personale esperienza di maternità e renderla memorabile.
Basta andare sul sito dedicato mellin.fidatidelcuore.it e, dopo aver condiviso foto e video proprio come hanno fatto le mamme blogger,  è possibile realizzare il proprio “ Video Manifesto”.

 

-Post sponsorizzato-

Articoli correlati

Etichette
Vedi altro

Deborah Papisca

L'avvento dell'era dei blog e dei forum forgia la sua fortuna permettendole di realizzare il sogno di una vita: vedersi pubblicare un romanzo. 'Di materno avevo solo il latte' è uscito il 10 maggio 2011 e sembra avere valicato i confini delle sue aspettative oltre ad averla finalmente conclamata scrittrice ufficiale. Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Rilevato Adblock

Disabilitando Adblock ci aiuti a mantenere in piedi il nostro progetto. Grazie!
X