Salute e Benessere

Sopravvivere al cambio pannolino? Da oggi si può

cambio pannolino

Post sponsorizzato

Si fa presto a parlare di magia della maternità.
Se ci si sofferma allo scenario promozionale della genitrice contornata da un’aura dorata manco fosse la beata vergine che sostiene delicatamente la sua creatura fatata tra le braccia suppongo che anche un manichino da vetrina desidererebbe vivere l’esperienza.
La realtà invece è un’altra, risiede nel lato oscuro della medaglia, quello decorato di pappe sputazzate, pianti inconsolabili, alzatacce, rigurgiti e, meraviglia delle meraviglie, il cambio pannolino.
Lui, il cambio, rappresenta l’iniziazione, le 12 fatiche di Ercole, l’armageddon di qualsiasi cosa.

La cacca del bebè è tra gli elementi più letali esistenti in natura. Se solo ne inali l’odore per un secondo, roba che il setto nasale ti precipita dal viso facendoti sembrare una copia smorta della Sfinge.
Con mia figlia mi sono trovata spesso nel dubbio se la nutrissi con latte o con topini morti, i miei cambi avvenivano attraverso un allenamento di apnea da record.

Senza contare che il pannolino contaminato una volta estratto desideravo buttarlo via. Non nel bidone di casa ma direttamente nello spazio anche con il rischio di cambiare la disposizione delle costellazioni.
Ma la necessità ha portato alla virtù. Tommee Tippee per l’occasione (o forse per salvaguardarci da una potenziale estinzione) ha escogitato un sistema efficace per cui essergli profondamente grate: Sangenic, l’avvolgi-pannolini.

Il sistema di questo prezioso strumento è molto semplice e riassumibile in pochi ma efficaci passaggi:
1) avvolge singolarmente il pannolino mefitico;
2) lo sigilla in una pellicola antibatterica e (cosa da non trascurare) antiodore;

Sangenic 1SANGENIC Come usare Sangenic
La modalità è davvero semplice e anche lei riassumibile in pochi step:

1) chiudere normalmente il pannolino con le alette adesive e posizionarlo all’interno del contenitore superiore del Sangenic (e già qui potete prendere respiro);
2) attivare la rotazione a 360 gradi del meccanismo Twist & LockTM (in questa fase avete già la sensazione di rinascita);

3) premere il sistema Easy-Push. Lo stantuffo spinge i pannolini all’interno del contenitore mentre la pellicola antibatterica li sigilla uno a uno eliminando il 99% dei germi (qui siete già alla prima bottiglia di spumante stappata)

sangenic tre

 

 

 

 

 

Salva anche tu una mamma. Regalale Sangenic.

Potete scoprire Sangenic anche qui:

TommeeTippee
Facebook

Articoli correlati

Etichette
Vedi altro

Deborah Papisca

L'avvento dell'era dei blog e dei forum forgia la sua fortuna permettendole di realizzare il sogno di una vita: vedersi pubblicare un romanzo. 'Di materno avevo solo il latte' è uscito il 10 maggio 2011 e sembra avere valicato i confini delle sue aspettative oltre ad averla finalmente conclamata scrittrice ufficiale. Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Rilevato Adblock

Disabilitando Adblock ci aiuti a mantenere in piedi il nostro progetto. Grazie!
X