Notizie

Settembre, mese della prevenzione alla mortalità neonatale

Settembre è il mese della prevenzione alla mortalità  neonatale o National Infant Mortality Awareness Month.

Il periodo con più alta percentuale di mortalità  post natale corrisponde ai primi 28 giorni di vita e l’asfissia post natale, risulta essere la maggiore causa di decesso.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità  ha stimato che ogni anno almeno 1 milione di neonati muore per deficit respiratorio; in particolare in Cina, con 17 milioni di nascite all’anno, il problema è piuttosto sentito, tanto che è stata istituita la China Neonatal Resuscitation Task Force che prevede il training di oltre 150 mila medici e infermieri.

Questa task force è collabora con molte organizzazioni cinesi, quail il Ministero della Salute, il Centro Nazionale per la Salute delle Donne e dei Bambini, la Società  di Medicina Prenatale e l’Associazione Infermieri Cinesi. Alla partnership si sono unite anche l‘Accademia Pediatrica Americana (AAP) e la Johnson&Johnson.

La commissione delegata a formare i professionisti in fatto di rianimazione neonatale, ha trovato un iniziale resistenza da parte di molti medici cinesi, non pratici del metodo di “Training per simulazione“, ossia attraverso l’utilizzo di manichini di neonati. Oltre a ciò, la commissione ha dovuto anche affrontare una questione di rigetto culturale: chi viene addestrato è spesso più anziano di chi addestra e ciò, nella cultura cinese, è piuttosto inusuale.
Vinti i primi dubbi e resistenze però, l’operazione CNRT Task Force, ha aperto nuovi orizzonti nell’ambito della rianimazione neonatale anche nelle zone più rurali della Cina.

 

Fonte: http://www.huffingtonpost.com/henry-lee-md-faap/september-is-national-inf_b_1836274.html?utm_hp_ref=global-motherhood

Articoli correlati

Etichette
Vedi altro

Enrica Costa

Buona ascoltatrice, buona chiacchiera, buona forchetta...la cosa su cui ha qualcosa da dire è come fare la mamma italica in giro per il globo, mettendo a confronto la mentalità  italiana con quella di mamme provenienti da ogni parte del mondo: le mamme sono mamme a qualsiasi latitudine, cambiano solo le tecniche con cui affrontano le stesse problematiche. Il suo compito sarà  quello di presentarvi queste diverse strategie. Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Rilevato Adblock

Disabilitando Adblock ci aiuti a mantenere in piedi il nostro progetto. Grazie!
X