Casa Oasi

Rimedi casalinghi contro i mali di stagione

rimedi-casalinghi-mali-di-stagioneContro la tosse: sciroppo di cipolle

Contro i mali di stagione come la tosse, specialmente dei nostri bambini, siamo soliti usare uno sciroppo: perché non provarne uno casalingo, dal sapore di “antico rimedio della nonna”? Prepararlo è molto semplice e gli ingredienti sono perfettamente alla nostra portata perché vi basteranno: zucchero, una ciotola e una… cipolla!
Sì, avete capito bene. Proprio una cipolla.

Le cipolle sono in realtà molto utili contro il mal di gola perché sono antibiotici e disinfettanti naturali. Fanno molto bene sia mangiate crude che respirate ma questo rimedio piacerà particolarmente ai bambini perché è molto dolce.
E’ sufficiente affettare sottilmente una cipolla, disporla in una ciotola, cospargerla di zucchero e lasciarla riposare, coperta, per almeno 12 ore. Il liquido che si formerà è uno sciroppo dolcissimo che, se preso più volte al giorno, porterà un veloce sollievo alla tosse dei bambini.
Lo stesso procedimento si potrà usare anche per realizzare lo sciroppo di mele, lievemente più blando di quello di cipolle.

Contro faringite, mal di gola, afonia: sciroppo di mela

Altri mali di stagione che affliggono tutti quanti in casa sono faringite, mal di gola o afonia, nei confronti dei quali si può preparare un infuso misto di lavanda e rosmarino. Basta mezzo cucchiaino di foglie di rosmarino e mezzo cucchiaino di fiori di lavanda. Per preparare l’infuso, si versa una tazza di acqua bollente sulle erbe e si lasciano riposare, coperte, per 10 minuti. Poi si filtra il tutto, si addolcisce con un po’ di miele e si beve 2 volte al giorno.
Contro catarro bronchiale, febbre influenzale e tosse grassa sono ottimi i mucolitici naturali come timo e melissa, con in quali si possono preparare degli infusi (il procedimento è lo stesso).

Contro le tonsille infiammate: salvia, camomilla, origano

Se il problema sono le tonsille infiammate, tra i rimedi casalinghi migliori ci sono i gargarismi con salvia, camomilla o origano, tutte erbe di facile reperibilità.
In questo caso sarà sufficiente porre 2 cucchiai di erba (una delle tre) in mezzo litro d’acqua bollente. Si fa raffreddare il tutto, coperto. Poi per almeno tre o quattro volte al giorno se ne fa riscaldare una piccola quantità e si usa per effettuare dei gargarismi.

Contro il raffreddore: decotto di rosa canina

Il miglior rimedio contro il raffreddore che io abbia mai sperimentato è il decotto di frutti di rosa canina, perché agisce molto in fretta ed in maniera estremamente efficace: ve lo ricordate? Ne avevamo già parlato. Ma se non avete una rosa canina a portata di mano potete comunque utilizzare altri frutti, basta che siano ricchi di vitamina C, in quanto l’assunzione di questa vitamina è l’unico metodo naturale che funzioni davvero.

Vi sembra complicato? Mannò, anzi è molto semplice: le erbe che vi ho elencato si possono trovare al supermercato, in erboristeria o in giardino e preparare gli infusi o i decotti è molto rilassante. Credetemi, combattere contro i mali di stagione utilizzando rimedi casalinghi non vi sembrerà affatto complicato!

Buona guarigione a tutti!
Un saluto dalla vostra Francesca, streghetta, Tantalo

mamma chef

Articoli correlati

Etichette
Vedi altro

Oasi Redazione

Eccoti un piccolo posto di ristoro virtuale in cui potrai “abbeverarti” ogni qualvolta ne sentirai la necessità , dove ti sarà possibile chiarire i mille dubbi, condividere con noi il tuo quotidiano, scambiarci consigli preziosi e, ultimo ma non ultimo, risolvere con un sorriso sulle labbra le difficoltà piccole, medio, grandi, e talvolta di proporzioni gigantesche che l’essere genitore comporta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Rilevato Adblock

Disabilitando Adblock ci aiuti a mantenere in piedi il nostro progetto. Grazie!
X