Notizie

Ondata di influenza negli USA

Da metà  dicembre, negli USA, si è registrato un aumento di casi di ospedalizzazione per influenza (20 mila, nelle ultime stime). Si contano focolai dalla East Coast (dove si sono registrati il maggior numero di ospedalizzazioni) alla West Coast degli Stati uniti.
Il ceppo maggiormente presente è l’H3N2, uno dei più virulenti. Sfortunatamente si sono registrati anche dei decessi, tra cui 20 bambini.

Pare che gli americani che si sono vaccinati quest’anno siano 112 milioni, il che significa che più di due  terzi della popolazione della nazione non è protetta.

 

L’influenza ha colpito  anche in casa Brambilla: prima Matteo con febbre alta, dolori muscolari e mal di testa; poi Davidino, stessi sintomi,  stesso decorso. Forse, se tutto va bene,  ne stiamo uscendo.
Come ogni anno la campagna informativa per la vaccinazione è stata fatta e io, come solito, ho scelto di non vaccinare nessuno dei miei figli.
Avrò sbagliato?

Voi avete scelto di vaccinare? Ci sono malati nelle vostre famiglie?

 

Fonte: http://www.repubblica.it/salute/medicina/2013/01/11/news/usa_influenza_morti_20_bambini-50336457/

Articoli correlati

Etichette
Vedi altro

Enrica Costa

Buona ascoltatrice, buona chiacchiera, buona forchetta...la cosa su cui ha qualcosa da dire è come fare la mamma italica in giro per il globo, mettendo a confronto la mentalità  italiana con quella di mamme provenienti da ogni parte del mondo: le mamme sono mamme a qualsiasi latitudine, cambiano solo le tecniche con cui affrontano le stesse problematiche. Il suo compito sarà  quello di presentarvi queste diverse strategie. Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Rilevato Adblock

Disabilitando Adblock ci aiuti a mantenere in piedi il nostro progetto. Grazie!
X