Notizie

Nuovi farmaci contro tumore alla Prostata e al Seno

Qualche giorno fa, a Vienna, si è tenuto il Congresso della Società  Europea di Oncologia Medica (ESMO): durante i lavori sono stati presentati due nuovi e promettenti farmaci antitumorali, contro il cancro alla prostata e quello al seno.

I due farmaci sfruttano il meccanismo antitumorale naturale delle cellule dei mammiferi, ovvero quello della “senescenza“: quando in una cellula si accumulano mutazioni del DNA tali da essere il primo campanello di allarme della formazione tumorale, la cellula automaticamente innesca un processo di invecchiamento che porta ad un totale blocco della replicazione, seguita da morte della cellula stessa.

I due farmaci sono sotto sperimentazione e si pensa che nel giro di cinque anni potranno essere pronti per l’immissione sul mercato.

 

Pier Paolo Pandolfi, direttore scientifico del Centro per la ricerca sul cancro della Harvard University, spiega che “In questi anni  abbiamo scoperto i geni coinvolti nella senescenza difensiva e come funziona il gene-sensore che lancia l’allarme a innesca l’invecchiamento della cellula. [“] E abbiamo messo a punto sui topi delle sostanze che attivano il sensore quando è vicino a lanciare l’allarme, in modo da indurre la senenscenza solo nelle cellule a rischio o già  cancerose. Queste
sostanze ora sono in sperimentazione sull’uomo per i tumori della prostata e del seno“.

Il meccanismo di difesa detto “senescenza cellulare” è una vecchia scoperta: già  dal 1965 si era al corrente della capacità  delle cellule dei mammiferi di proteggersi da agenti infettanti, invecchiando. Solo nel 2005 però si è riusciti ad includere nella lista di patologie che scatenano questa risposta, anche il cancro.

 

“I risultati nei topi contro il tumore della prostata sono stati così positivi ““ prosegue il professor Pandolfi – che abbiamo già  fatto il primo livello di quella umana, la valutazione della tossicità , o Fase 1. E’ risultata accettabile e quindi è già  iniziata la sperimentazione di efficacia che richiederà , come al solito, ancora molti anni prima di portare ad un farmaco disponibile sul mercato. Più avanti, già  in Fase 2, sono le sperimentazioni di sostanze che prevengono lo sviluppo del tumore al seno, in corso sia ad Harvard che in Gran Bretagna. La strategia anticancro basata sulla senescenza – ha concluso Pandolfi – è molto promettente: il meccanismo naturale è posseduto da tutte le cellule ed è attivabile in tutti i tumori”.

 

Fonte: http://www.repubblica.it/salute/medicina/2012/09/30/news/tumori_due_nuovi_farmaci_per_prostata_e_seno-43599853/

Articoli correlati

Etichette
Vedi altro

Enrica Costa

Buona ascoltatrice, buona chiacchiera, buona forchetta...la cosa su cui ha qualcosa da dire è come fare la mamma italica in giro per il globo, mettendo a confronto la mentalità  italiana con quella di mamme provenienti da ogni parte del mondo: le mamme sono mamme a qualsiasi latitudine, cambiano solo le tecniche con cui affrontano le stesse problematiche. Il suo compito sarà  quello di presentarvi queste diverse strategie. Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Rilevato Adblock

Disabilitando Adblock ci aiuti a mantenere in piedi il nostro progetto. Grazie!
X