Salute e Benessere

Indumenti adeguati per mantenere l’igiene intima

bambine-igiene-intima-abbigliamento-per-bambine-intimo.jpeg

– Post sponsorizzato –

Il passaggio dalla pre-adolescenza all’adolescenza per una ragazza è un sentiero disseminato di cambiamenti importanti ed entusiasmanti, ma ad essere sincera a volte sembrano più imbarazzanti e fastidiosi che altro.

Tipo quando una mattina ti svegli e scopri che il seno non lo puoi più lasciare libero di autogestirsi, seguendo fluidamente i movimenti scoordinati del tuo corpo. Nossignore! Adesso lo devi ingabbiare in un reggiseno se non vuoi che le “ragazze” comincino ad animarsi di vita propria, causando nella popolazione maschile della tua classe gorgoglii neandertaliani e una vasta gamma di commenti stupidi.

O quando arriva il ciclo e tu vivi 5 giorni al mese convinta che il mondo ti stia fissando, in attesa che qualcosa di imbarazzante si palesi. Allora, per non destare sospetti, ti muovi con la naturalezza di una statua di cera e chi ti sta intorno comincia a fissarti. Appunto.

Di colpo i peli diventano un’ossessione da eliminare e la pelle del viso pare presa d’assalto da un’orda di malefici brufoli e punti neri. Insomma, il tuo corpo “cambia nella forma e nel colore” cantava Piero Pelù, ed è proprio quello che succede ad ogni adolescente in maniera del tutto naturale.

È questo uno dei periodi più delicati in cui è fondamentale gestire l’igiene intima nel migliore dei modi, imparando a prendersi cura di se stesse e della propria intimità.

Saponi e prodotti adeguati sono essenziali per l’igiene intima, ed è per questo che ho scelto Tantum Rosa Intimo Quotidiano, che grazie alla vasta gamma di prodotti, risponde a tutte le esigenze di noi donne, in tutte le fasi della nostra vita. Eh sì, a partire dai 3 anni fino alla menopausa, c’è un detergente per ognuna di noi.

Non bisogna poi dimenticare che la protezione delle parti intime passa anche dalla tipologia degli indumenti che si indossano.

I nemici della salute delle parti intime di una donna si nascondono anche nel tipo di biancheria che si usa:

– indumenti troppo aderenti

– con un’alta percentuale di tessuto sintetico

– colorati con prodotti scadenti

L’adagio “chi bella vuole apparire, un poco deve soffrire” deve essere stato coniato da qualche bisnonna con mutandoni grossi come le tende della sala e in puro cotone, altro che elastene e sfumature di rosa caramella!

È importante che le mamme con figlie femmine prestino particolare attenzione alla qualità della detergenza e della biancheria intima che comprano loro, insegnando che la cura delle parti intime è un fatto primario nelle nostre vite.

Quindi, mamme, armatevi di affidabilità e dolcezza e, per voi e per le vostre principesse, scegliete sempre il meglio!

 

Il post di oggi vi racconta della linea 3-12 anni. Per maggiori dettagli vi consigliamo di visitare la pagina cliccando sul banner:

tantum-rosa-igiene-intima.jpeg

Articoli correlati

Etichette
Vedi altro

Enrica Costa

Buona ascoltatrice, buona chiacchiera, buona forchetta...la cosa su cui ha qualcosa da dire è come fare la mamma italica in giro per il globo, mettendo a confronto la mentalità  italiana con quella di mamme provenienti da ogni parte del mondo: le mamme sono mamme a qualsiasi latitudine, cambiano solo le tecniche con cui affrontano le stesse problematiche. Il suo compito sarà  quello di presentarvi queste diverse strategie. Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Rilevato Adblock

Disabilitando Adblock ci aiuti a mantenere in piedi il nostro progetto. Grazie!
X