Notizie

Il sesso del bambino te lo dice il sangue.

Se aspetti un bambino e proprio non riesci a resistere alla tentazione di sapere il sesso dalle prime settimane della tua gravidanza una soluzione c’è.

Pare sia sufficiente eseguire un prelievo di sangue.

Il risultato, come garantisce uno studio pubblicato sul Journal of  American Medical Association, è preciso già  dopo la settima settimana di gravidanza, in cui è sicuro nel 95% dei casi, mentre alla ventesima settimana al 99%, e fallisce solo cinque volte su cento. «Questo studio» come dichiarano i ricercatori «è il primo condotto su un campione molto ampio. E rappresenta un’occasione per determinare il sesso nelle prime fasi della gravidanza.»

Il test individua nel sangue della donna in dolce attesa  le tracce di Dna del feto, e per questo è in grado di dire se il bambino abbia il cromosoma Y o X.

Vantaggi della procedura:

 

  • non è invasiva a differenza di villocentesi e amniocentesi;
  • non comporta rischi di aborto;
  • permette di individuare in anticipo eventuali anomalie cromosomiche;

 

Svantaggi:

si traducono in un dilemma di tipo etico. Come sostiene Nicola Surico, presidente della Società  italiana di ginecologia: «il rischio è quello che si possa ricorrere all’aborto selettivo poiché in alcune culture molte donne abortiscono volontariamente quando scoprono di avere feti di sesso femminile.»

 

 

Fonte: La repubblica.it

 

Articoli correlati

Etichette
Vedi altro

Deborah Papisca

L'avvento dell'era dei blog e dei forum forgia la sua fortuna permettendole di realizzare il sogno di una vita: vedersi pubblicare un romanzo. 'Di materno avevo solo il latte' è uscito il 10 maggio 2011 e sembra avere valicato i confini delle sue aspettative oltre ad averla finalmente conclamata scrittrice ufficiale. Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Rilevato Adblock

Disabilitando Adblock ci aiuti a mantenere in piedi il nostro progetto. Grazie!
X