Alimentazione

I frullati degli eroi

 

In uno dei supermercati dove vado a fare la spesa, hanno un bancone dove preparano al momento, deliziosi frullati con frutta e verdura. Hanno nomi assurdi tipo “Esplosione Immunitaria“, “Spinta Energetica“, “Avvolgente benessere alla vit C“…insomma, frullati di bietole, pomodori, carote, fragole, arance e molto altro per donare salute al corpo intero.

Ho sbirciato gli ingredienti sul tabellone e poi a casa ho messo a punto qualcosa per i mostriciattoli. Come convincere Matteo a berli? Semplice: ogni frullato è la super pozione di uno dei suoi eroi preferiti”Ecco cosa è uscito”

 

Transformer Kiwi Bomb (ottimo per il sistema immunitario e per aumentare le capacità  cognitive)

–         4 carote

–         1 mela

–         1 kiwi

 

Frullare il tutto, allungando con succo di frutta a piacere. La combinazione di questi ingredienti è di provata efficacia per rinforzare le difese immunitarie in caso di attacco da parte di Megaton: le carote danno agli impianti ottici la capacità  di vedere i nemici anche di notte; la mela rende eventuali interventi di manutenzione medica quasi del tutto superflui; infine il kiwi rinforza la corazza, rendendola pressoché imperforabile da parte di missili e proiettili nemici.

 

Saetta McQueen Super Speed (fornisce energia, protezione per il sistema immunitario grazie all’alta concentrazione di Vit.C )

–         150 gr di yogurt naturale

–         300 ml latte di cocco

–         Frutti di bosco di ogni tipo, sia freschi che surgelati (fragole, lamponi, mirtilli, more)

–         Due o tre cubetti di ghiaccio

 

Massima velocità , alte performance, efficienza del motore…ecco il rifornimento ottimale per un’intera sessione di corse e nessun bisogno di cambio dell’olio motore!

 

Il cocco del Maestro Yoda (Molto nutriente, in particolar modo ottima per le ragazze per l’alto contenuto di calcio e fitoestrogeni presenti nel latte di soia)

–         300 latte di soia

–         150 latte di cocco

–         150 yogurt naturale congelato

–         5 ml di cannella

–         2.5 chiodi di garofano

–         Due o tre cubetti di ghiaccio

 

Dart Fener è sempre in agguato e un cavaliere Jedi deve essere pronto: per maneggiare una spada laser ci vuole forza, destrezza e massima concentrazione. Tutte cose garantite da questo frullato.
Bevi tutto e …che la forza sia con te!

Articoli correlati

Etichette
Vedi altro

Enrica Costa

Buona ascoltatrice, buona chiacchiera, buona forchetta...la cosa su cui ha qualcosa da dire è come fare la mamma italica in giro per il globo, mettendo a confronto la mentalità  italiana con quella di mamme provenienti da ogni parte del mondo: le mamme sono mamme a qualsiasi latitudine, cambiano solo le tecniche con cui affrontano le stesse problematiche. Il suo compito sarà  quello di presentarvi queste diverse strategie. Continua a leggere

7 Commenti

  1. enrica si vede che negli States sn molto più avanti di noi…qui al max trovi chi cerca di venderti qualcosa…molto molto interessanti e golose queste ricette da riprovare…

    1. La cosa che mi lascia perplessa è vedere questi bicchieroni (che in Italia sarebbero classificati come “taniche”) contenenti liquidi dai colori dubbi… molti di questi sembrano fondi di palude, fanghiglia acquosa… bleah! Pero` pare siano proprio buoni. COmunque ai bambini meglio che anche il colore sia allegro e vivace, altrimenti penserebbero veramente che gli stai propinando del fango… 🙂

  2. ottimo l’inganno di dire che sono pozioni magiche ma…già  che ci siamo, eliminare anche i latticini? il latte non fa affatto bene come dicono molti pediatri guarda qui
    http://www.infolatte.it/

    puoi sotituire lo yogurt con quello di soia. quelli della provamel o alpro sono superlativi

    1. Interessante punto di vista cara Lydia. Personalmente sto sempre molto alla larga da prese di posizione troppo estreme, in ogni campo, soprattutto se non avvalorate da studi autorevoli, corredati da casistiche statisticamente consistenti.
      Detto cio` sono pero` sempre aperta ad ascoltare diversi punti di vista e quindi grazie per averci allegato questo link.
      Ti diro`, ho letto più post per farmi un’idea di cio` che in esse si tratta e ho trovato qualche incongruenza, tipo: la storia che nelle popolazioni Inuit che consumano moltissimo latte, la percentuale di osteoporosi è altissima. Non conosco i dati da cui sono prese queste deduzioni, ma ad occhio e croce direi che il problema degli Inuit non è l’eccesso di calcio a causare l’osteoporosi, piuttosto una carenza di vitamina D e soprattutto di Sole (che ai circoli polari manca per almeno 6 mesi all’anno), entrambe cofattori che permettono di fissare il calcio alle ossa. Senza vit d e sole, puoi mangiarti anche un blocco di granito che non un grammo di calcio andrà al posto giusto.

      Detto cio` non nego l’evidenza che i casi di intolleranza e allergia al lattosio sono in aumento, quindi di sicuro cio` che fa bene o comunque non danneggia una persona, puo` dare problemi ad un altra. La soia e i suoi derivati non nascondono altre mille problematiche comparabili a quelle connesse alle intolleranze sul latte e si potrebbe andare avanti cosi` con ogni alimento.

      Personalmente amo seguire una via di mezzo, una gestione sensata e ragionata degli alimenti, cercando di utilizzare quelli di base, freschi e meno processati. L’alternanza di vari alimenti pero` è un’ottima cosa, quindi al latte di mucca si pùo sostituire ogni tanto quello di soia, perchè no. 🙂

    1. Me lo auguro Sara! Poi ti puoi sbizzarrire come vuoi anche perchè la carota e il sedano stanno bene con molti tipi di frutta e il loro sapore è piuttosto dolciastro… piccolo trucchetto che funziona sempre 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Rilevato Adblock

Disabilitando Adblock ci aiuti a mantenere in piedi il nostro progetto. Grazie!
X