Generali

Come fare le bolle di sapone in casa. Ingredienti, dosi e tempi di realizzazione

Bolle di sapone fatte in casa come fare - Giochi bimbi - Oasi delle mamme

Oggi vi parliamo di come realizzare le bolle di sapone in casa. Gli ingredienti, le dosi e i tempi di realizzazione.

Non so voi, ma le mie figlie impazziscono per le bolle di sapone (beh, un po’ come tutti i bambini). Da brava madre “Art Attack” quale sono, penso che mi cimenterò nella ricetta che mi sembra la più fattibile, anche perché gli ingredienti di questa ricetta saponosa sono di facile reperibilità. L’unica cosa è evitare che se le rovescino tutte sui piedi, ma questa è un’altra storia.

L’occorrente di cui si necessita è:

    • vasetto di yogurt vuoto (serve come unità di misura)
    • 500 ml di sapone per i piatti
    • 1/2 vasetto d’acqua 
    • glicerina liquida (la si trova in farmacia e ne servirà circa 1/3 di vasetto)
    • zucchero a velo, 2 cucchiaini

Il procedimento è molto semplice: bisogna mettere tutti gli ingredienti in una ciotola e mescolarli, esattamente nelle dosi indicate sopra. Dopo questo passo, si deve trasferire il composto in un contenitore a chiusura ermetica e aspettare con pazienza per due giorni.
Perché? Perché in questo modo il liquido sarà ben amalgamato e le bolle saranno più resistenti! Non resta che uscire fuori e provare! E se non avete il classico “soffione”, potete sempre crearlo da voi: con l’aiuto di un adulto modellate una gruccia appendiabiti di ferro (quella che danno in lavanderia) con la forma che volete. Sappiate però che bolle usciranno sempre rotonde:)

Sapete che le bolle di sapone hanno bisogno di un clima ideale? Deve essere molto umido, soleggiato e caldo: insomma, l’estate è il periodo migliore.

Noi ci mettiamo all’opera e voi?

Articoli correlati

Etichette
Vedi altro

Oasi Redazione

Eccoti un piccolo posto di ristoro virtuale in cui potrai “abbeverarti” ogni qualvolta ne sentirai la necessità , dove ti sarà possibile chiarire i mille dubbi, condividere con noi il tuo quotidiano, scambiarci consigli preziosi e, ultimo ma non ultimo, risolvere con un sorriso sulle labbra le difficoltà piccole, medio, grandi, e talvolta di proporzioni gigantesche che l’essere genitore comporta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Rilevato Adblock

Disabilitando Adblock ci aiuti a mantenere in piedi il nostro progetto. Grazie!
X