Astrologia e Oroscopi

Carta d’identità dei segni zodiacali: Gemelli

Caratteristiche del segno zodiacale Gemelli

Segno zodiacale GEMELLI Oroscopo - caratteristiche, colori, numeri fortunati, rimedi, carattere dei segni zodiacali

Caratteristiche del segno dei Gemelli

  • Quando: dal 20 maggio al 21 giugno
  • Pianeta governatore: Mercurio
  • Elemento: Aria (parola chiave PENSIERO E COMUNICAZIONE)
  • Periodi dell’anno di forza: estate, quando il calore spinge le persone fuori casa, favorendo i nuovi incontri e le interrelazioni.
  • Colori che danno forza: i colori chiari e neutri (bianco, argento, grigio perla) legati alla neutralità di genere di Mercurio, il quale non è né maschio né femmina, ma forma embrionale di entrambi.
  • Principali caratteristiche: terzo segno dello Zodiaco, è colui che gode dei frutti del lavoro altrui. Usufruisce dell’ambiente costruito dal Toro per intessere una rete di rapporti interpersonali con le persone a lui vicino, inizialmente i famigliari, poi i compagni di scuola, poi i colleghi di lavoro, ecc., rimanendo sempre al centro dell’attenzione per la sua fluida capacità comunicativa. E’ curioso, perché la sua mente influenzata dal principio volatile e volubile di Mercurio (un metallo sfuggente, senza una forma definita, leggero) ama spostarsi da un argomento all’altro per soddisfare domande intellettuali. Una volta placate, si passa ad un nuovo interesse, per non cadere nella noia. La sua è anche una mente molto acuta, con ottime qualità di apprendimento. Essa riesce a gestire anche più di un’attività alla volta per l’innata velocità intellettiva e il proverbiale colpo d’occhio.
  • Emozioni negative:
    • irrequietezza, poiché il Gemelli non riesce a rimanere a lungo fermo nella stessa situazione. La sua natura volatile e leggera lo “condanna” ad un costante peregrinaggio verso le novità, privandolo della gioia di vedere crescere l’attività che ha appena iniziato;
    • superficialità, perché non si concede il tempo di approfondire, non è interessato a ciò che viene “dopo”: il Gemelli è già volato lontano.
  • Trasformazione dell’irrequietezza: comprendere che la novità è rappresentata anche dal cambiamento di stato della situazione che si vive nel presente. Ogni situazione esistenziale evolve, perché la Vita stessa è movimento e ci porta a sperimentare diversi stadi di sviluppo, anche nello stesso ambiente e con le stesse persone, le quali subiranno a loro volta dei cambiamenti, così da lasciar sorpreso il Gemelli.
  • Organi bersaglio: polmoni e pelle. Il Gemelli è il primo segno d’Aria, quindi la respirazione è fondamentale, così come la parola (aria che esce dalla nostra bocca) è un modo per allacciare un rapporto con il mondo esterno. Ogni volta che si sente in trappola in una situazione di noia, il Gemelli tende a sviluppare una malattia di raffreddamento, durante la quale gli si chiude il naso, a voler dire: non voglio più respirare quest’aria che mi circonda e che non mi piace. La pelle è fortemente collegata ai polmoni quale organo esteso deputato allo scarico di tossine, allo stesso modo in cui ci liberiamo dell’anidride carbonica attraverso la respirazione. Quando il Gemelli sente che la fuga è impossibile, che i suoi piedi sono troppo ancorati al suolo, sale il rosso della rabbia attraverso la pelle, dando spesso vita ad irritazioni cutanee, infiammazioni, episodi di acne. Questo squilibrio si verifica soprattutto nel periodo adolescenziale, che corrisponde alla fascia di età di Mercurio.

Rimedi per il segno dei Gemelli

  • Fiori di Bach – White Chestnut, per supportare l’intensa attività mentale; Wild Oat, per aiutare la ricerca di un obiettivo concreto; Scleranthus, per sedare l’eccessivo movimento.
  • Oli essenziali – finocchio, come depurativo, per aiutare pelle e polmoni nella loro attività di organi emuntori; lavanda, contro l’irrequietezza.

Compra online i libri di Astrologia consigliati

A cura di Stefania Marinelli per Oasi delle Mamme

 

 

 

Articoli correlati

Etichette
Vedi altro

Oasi Redazione

Eccoti un piccolo posto di ristoro virtuale in cui potrai “abbeverarti” ogni qualvolta ne sentirai la necessità , dove ti sarà possibile chiarire i mille dubbi, condividere con noi il tuo quotidiano, scambiarci consigli preziosi e, ultimo ma non ultimo, risolvere con un sorriso sulle labbra le difficoltà piccole, medio, grandi, e talvolta di proporzioni gigantesche che l’essere genitore comporta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Rilevato Adblock

Disabilitando Adblock ci aiuti a mantenere in piedi il nostro progetto. Grazie!
X