Notizie

Alimentazione del bambino, la nuova guida di nostrofiglio.it

funny baby girl eating food on kitchen

Durante la gravidanza molte donne vivono mesi tormentati, con il fiato del ginecologo sul collo da un lato che le terrorizza ad ogni etto che mettono su, mentre dall’altro ciotole di Dixi al doppio formaggio, annegate in un mare di Nutella e tabasco.
Una guerra in cui non tutte le mamme escono vincitrici, tipo la sottoscritta che durante la prima gravidanza pareva essersi dedicata anima e (soprattutto) corpo a raggiungere i pesi massimi per i mondiali di Sumo.

Poi si diventa mamme e parte l’allattamento e una pensa che le cose si semplificheranno e invece no. I nutrimenti che passano nel latte sono fondamentali per la crescita del bambino e quello che la mamma mangia incide in parte.
Tipo quando Matteo aveva sei mesi ed eravamo in viaggio in Italia, mi sono ingollata svariati chili di pane al peperoncino, gentilmente forniti dal suocero. Risultato: io felice come una pasqua, Matteo con un sospetto arrossamento al sederino.
Il peperoncino passa nel latte, segnatevelo.

Se poi una pensa che una volta che i figli crescono le cose diventino semplici, si sbaglia di grosso. A meno che non siate benedette dal pargolo dalla forchetta felice che vi mangia dal baccalà ai broccoli in umido, fate parte di una grossa fetta di genitrici che prima o poi si ritrova con un Joe Bastianich in patello che vi fulmina con un “Cosa!? Pastina con la sogliola?? Madre, tu mi stai diludendo… vuoi che muoro?!”.
Ci sono momenti in cui tu mamma vorresti solo impacchettare i figli e scaricarli da McDonald sotto casa, e lasciare che l’agghiacciante pagliaccio li sfami al tuo posto, ammettilo. Poi però leggi le drammatiche statistiche dell’incremento di obesità nei bambini italiani e ti piglia l’angoscia.

A volte basta poco però per risolvere problemi di alimentazione e dubbi inerenti alla nutrizione nostra e dei nostri figli: i consigli sono sempre validi, ma se forniti in maniera autorevole sono meglio ancora.
Il pediatra certamente è una fonte preziosa ma una mica puoi prendere appuntamento per stilare il menù della settimana ogni volta che vai in crisi!

Ecco allora che si può fare affidamento su riviste specializzate, online e cartacee a disposizione di tutte le mamme.
Nel panorama prolifico dei siti online dedicati alla maternità in ogni suo aspetto, il portale di nostrofiglio.it, si è nuovamente messo in luce con una nuova iniziativa: in edicola è disponibile a 3,90 euro, Alimentazione del Bambino, dalla gravidanza ai 10 anni, guida edita da Gruner+Jahr/Mondadori, nata grazie alla collaborazione di ICANS, Centro di nutrizione dell’Università degli studi di Milano.
Alimentazione-del-bambino-nostrofiglio.it-cover.jpg
Ispirate dalle migliaia di domande e dubbi nati nel web sul sito di nostrofiglio.it, il direttore del portale Sarah Pozzoli, ha deciso di fornire una guida precisa e autorevole, ricca di informazioni nutrizionali, consigli e ricette settimanali per supportare la mamma e il papà nell’importante compito di crescere i propri figli seguendo un’alimentazione corretta, varia e sana. Qui potete trovare un assaggio della rivista online, acquistabile anche su Zinio.com e su LeKiosk.com.
Ma la guida non è solo questo: al suo interno è previsto anche un un piccolo corso di inglese per imparare i nomi dei cibi e un curioso “giro del mondo in 80 diete” che, essendo io una mamma italiana, passata per Australia e USA, posso assicurarvi essere estremamente interessante!
Mamme care, tirate un sospiro di sollievo, Alimentazione del bambino è dalla vostra parte!

Sarah Pozzoli, direttore di Nostrofiglio.it con i suoi bambini
Sarah Pozzoli, direttore di Nostrofiglio.it con i suoi bambini

 

Articoli correlati

Etichette
Vedi altro

Enrica Costa

Buona ascoltatrice, buona chiacchiera, buona forchetta...la cosa su cui ha qualcosa da dire è come fare la mamma italica in giro per il globo, mettendo a confronto la mentalità  italiana con quella di mamme provenienti da ogni parte del mondo: le mamme sono mamme a qualsiasi latitudine, cambiano solo le tecniche con cui affrontano le stesse problematiche. Il suo compito sarà  quello di presentarvi queste diverse strategie. Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Rilevato Adblock

Disabilitando Adblock ci aiuti a mantenere in piedi il nostro progetto. Grazie!
X