Home » Notizie e Lavoro » Lavoro » Carpisa e Casa Surace: lo spot sulle mamme in un mare di polemiche

Carpisa e Casa Surace: lo spot sulle mamme in un mare di polemiche

carpisa casa surace polemica

Vorrei capire perché la mamma deve essere sempre la mamma. E I papà?  Ha suscitato una marea di polemiche in rete il video che Carpisa azienda leader di borse e accessori ha voluto realizzare assieme a Casa Surace (famosa nel web per i suoi video sul confronto ironico Nord/Sud Italia).
Nel video un finto consulente esterno chiama nel suo ufficio alcune dipendenti dell’azienda e pone loro alcune affermazioni come “C’è qualcosa che sta trascurando ultimamente?” “C’è qualcosa che non va: questa è una lettera di grave insubordinazione”negligenza nell’adempiere i compiti che le spettano”.

Ovviamente le povere lavoratrici stanno per avere una crisi pensando di essere sull’orlo del licenziamento. Invece sorpresa!  Ad un certo punto nella stanza entrano i figli con conseguente commozione di rito (o forse piangono perché sanno di aver scampato la perdita del posto); la prole esprime poi il proprio desiderio sulle mamme. Quasi tutti chiedono di stare di più assieme e di giocare di più. Qualcuno chiede di non trascurarsi perché si è prima di tutto delle donne anche se si è genitori.

Bene. Premesso che io ho scelto di fare la freelance per dedicare del tempo alle mie figlie, posso essere anche d’accordo sul fatto che sia importante  passare dei momenti insieme ai figli che non siano solo la messa a letto o la cena. Però  al tempo stesso perché fare leva sulle madri e sul loro senso di colpa per il fatto che lavorano (addirittura usando il termine trascurare come se li mettessero al secondo posto)? E perché ai padri quest’appunto non viene mosso? Perché le donne va bene che siano indipendenti ma poi all’atto pratico le so vorrebbe a casa ad occuparsi delle faccende? O se non vogliono fare le casalinghe perché devono per forza essere perfette in ogni ruolo? La risposta si trova tutta nel claim del video: “Essere mamme è una fatica che solo una mamma sa fare”. Altro che congedo parentale per i papà e pari diritti. Qui dobbiamo ancora imparare l’ABC.

Potresti essere interessato anche ai seguenti articoli

(sponsored)
Caricamento

About Oasi Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.