Home » Salute e Benessere » Il Feng Shui nella camera del tuo bambino. Ed è subito relax!

Il Feng Shui nella camera del tuo bambino. Ed è subito relax!

feng-shui-cameretta-bambini-arredamento.jpeg

Conoscete il Feng Shui? Per chi non ha dimestichezza con il termine e pensa sia il menù del giorno di un ristorante giapponese rassicuriamo subito che si tratta di una filosofia orientale molto interessante. In pratica è l’arte dell’arredare casa prendendo in attenta analisi il desiderio di combinare i mobili nelle stanze in base all’esigenza di poter vivere in modo più armonioso e sereno. Eh, sì. Perché noi non lo sappiamo e non ci facciamo troppo caso ma ha un senso considerare di posizionare il letto il più possibile lontano dalla porta, non sotto una finestra, e anche il colore dei mobili che scegliamo ha un suo perché.

Ma andiamo a vedere più da vicino come muoversi abilmente tra soluzioni ottimali che donano energia positiva in particolare al bambino appena nato. Ora, a parte la tendenza a rendere la sua stanza un piccolo Disneyworld è fondamentale, sempre secondo la visione del Feng Shui, scegliere per i mobili dei colori chiari e che abbiano forme morbide, prive di spigoli, non tanto per le eventuali testate che potrebbe dare nel corso della sua crescita quanto perché le forme arrotondate richiamano la rotondità dell’utero materno. I colori che dovrebbero primeggiare sono: bianco, azzurro, crema se il bambino è nato in primavera o estate, verde rosa e giallo se il bambino è nato in autunno o inverno.

Come illuminare la cameretta in modo “fengshuiano”?

L’ideale sarebbe una lampada a parete perché alimenta l’energia ed è anche utile mettere una lampada in cristallo di sale che con la sua luce influenza positivamente lo stato emotivo e spirituale del bambino.

Il pavimento

Inutile dire che il top è in legno naturale poiché alimenta l’energia positiva e evita l’accumulo di cariche elettrostatiche che possono generare nervosismo e ansia.

Musica nella stanza

I carillon e le girandoline che si appendono sopra il faccino del bimbo richiamano un’energia vitale, leggera.

Tendaggi

Le tendine a rullo sono sarebbero la soluzione migliore. Purché in tessuto naturale. Di notte vanno chiuse perché così rallentano l’energia che proviene dalle finestre, mentre di giorno, una volta arrotolate, scoprono la finestra e fanno entrare la luce necessaria.

Tappeti

In fibra naturale, ovviamente. Tipo in cocco. Secondo il Feng Shui i tappeti riducono l’impressione della confusione in una stanza (tipo giochi di ogni forma e dimensione sparsi un po’ ovunque).

Mensole

Anche loro rigorosamente arrotondate e collocate a un’altezza accessibile al bimbo. Per attenuare l’energia inglobata durante il giorno sarebbe opportuno riposizionare i giocattoli sulle mensole

Fasciatoio

L’unico a cui è permesso stare vicino alla porta visto che si tratta di uno spazio in cui si svolgono azioni brevi ma anche intense in cui il bambino è accudito in modo particolare.

Piccole attenzioni di questo tipo possono davvero contribuire a migliorare il comportamento, l’umore e l’energia del bambino. Per realizzare un arredamento Feng Shui non è necessario vivere in una casa enorme, anche se usufruite di piccoli spazi potrete creare una dimensione rilassante. Per concludere, ecco alcuni oggetti di buon auspicio da mettere nella cameretta di vostro figlio e che servono per raggiungere un equilibrio ottimale:

– Una piccola tartaruga in ceramica o legno che simboleggia la presenza di una creatura celeste protettiva, e che dovrebbe sempre essere collocata nella zona nord della stanza.

– I sonagli a vento che con il loro tintinnio fanno vibrare l’aria purificando la stanza e inoltre danno il benvenuto al nuovo arrivato.

Da evitare!

Gli specchi, essi riflettono addosso l’energia emessa dal corpo del bambino mentre riposa creando insonnia e nervosismo. Se avete messo già uno specchio prima di avere letto tutto ciò allora copritelo durante le ore di sonno, e scopritelo durante le ore di gioco.

E che Confucio sia con tutti voi!

love-the-sign.jpeg

Questo post è in collaborazione con LOVEThESIGN che per l’occasione propone alcuni componenti d’arredo molto interessanti come la culla Womby  che favorisce il sonno del bambino attraverso i suoi delicati movimenti ondulatori simili a quelli vissuti all’interno del grembo materno. Suoni e movimenti che rievocano una situazione primordiale, fatta di tenerezza e sicurezza. La lampada da parete Artemide  in carta pergamena che regala una migliore diffusione della luce. Infine il delizioso fasciatoio Neve  con ripiani spaziosi e tasche super funzionali! LOVEThESIGN è il tuo nuovo e-commerce di riferimento per l’home design. Uno showroom virtuale dove trovare soluzioni d’arredo moderne, eleganti e divertenti. Visitate il sito!

 

Potresti essere interessato anche ai seguenti articoli

(sponsored)
Caricamento

About Deborah Papisca

L'avvento dell'era dei blog e dei forum forgia la sua fortuna permettendole di realizzare il sogno di una vita: vedersi pubblicare un romanzo. 'Di materno avevo solo il latte' è uscito il 10 maggio 2011 e sembra avere valicato i confini delle sue aspettative oltre ad averla finalmente conclamata scrittrice ufficiale. Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.