Home » Casa Oasi » I love barbecue!

I love barbecue!

barbecue-weber-cuocere-carne-alla-griglia.jpeg

A chi non piace il barbecue? Carne, pesce e verdure alla brace sono una delizia e siccome il tutto è di solito associato a giornate all’aperto con famiglia e amici, il barbecue è da sempre sinonimo di feste e rimpatriate in occasioni speciali. 
In effetti è sempre stato così, centro focale di qualche evento particolare, qualcosa da condividere con tante altre persone.

Quando da Milano mi sono trasferita in Australia,  ho scoperto quanto il Barbecue, affettuosamente abbreviato e chiamato barbie, sia un vero e proprio rito quotidiano, un oggetto indispensabile in ogni abitazione, sia essa casa con giardino o micro appartamento con balconcino (per altro è assolutamente legale grigliare in balcone affumicando i vicini, che al massimo  vengono a bussare alla porta per farsi offrire un po’ di carne alla griglia). 
Non esiste australiano che a giorni alterni non prepari qualcosa sul barbecue, sia che stia celebrando un evento particolare o che si stia semplicemente preparando la cena. 
E ora che siamo in USA? Stessa storia: BBQ (perché agli americani piacciono gli acronimi) a go-go!

Se in Australia usavamo quello comune nel giardino del condominio, qui in California abbiamo fatto il grande passo e deciso di prenderne uno tutto nostro. 
Mio marito si è lanciato in ricerche accurate e approfondite per trovare la marca e il modello migliori e dopo alcuni giorni di studi approfonditi, se ne è uscito esclamando: “Eureka! L’ho trovato! Weber sarà!”

Ho fatto lo sbaglio di chiedergli cosa lo avesse convinto e lui, da bravo ingegnere meccanico, mi ha tenuta tre ore a spiegami nei dettagli le specifiche tecniche dell’apparecchio, inframmezzate a stralci di storia della ditta Weber.

“E` uno dei migliori e il rapporto qualità prezzo è ottimo. La carne cotta con il Weber è eccezionale, sai? Il coperchio sferico fa rimbalzare il calore anche sulla parte delle carni non direttamente esposta alla carbonella e racchiude il fumo che insaporisce le carni. Inoltre il Weber ha due aperture per il tiraggio, una superiore e una inferiore, e risulta facilissimo controllare la temperatura di cottura”.

Mi sono persa dopo “E` uno dei migliori”, ma nonostante questo, mi ha convinta.

Ora mio marito è l’orgoglioso proprietario di un Weber piccolo ma efficientissimo, che ama e accudisce come fosse il suo terzo figlio.

Una domenica sì e una no, il piccolo Weber viene messo all’opera e il marito ci vizia con deliziosi hamburger, verdure alla griglia e ultimamente anche pesce. 
Una volta abbiamo anche provato a fare la pizza e devo dire che è stata un successo!

Sia da soli o in compagnia, il BBQ è una soluzione ideale per cucinare ottimi piatti in tempi brevi.

Noi abbiamo un cortiletto non particolarmente spazioso, ma se avessimo un giardino più grande la tentazione di avere anche qualche gioco da giardino come le casette per i bambini o i trampolini, sarebbe irresistibile.

Cibo e divertimento all’aria aperta, credo che di meglio in giro non ci sia…

 

post sponsorizzato

Potresti essere interessato anche ai seguenti articoli

(sponsored)
Caricamento

About Deborah Papisca

L'avvento dell'era dei blog e dei forum forgia la sua fortuna permettendole di realizzare il sogno di una vita: vedersi pubblicare un romanzo. 'Di materno avevo solo il latte' è uscito il 10 maggio 2011 e sembra avere valicato i confini delle sue aspettative oltre ad averla finalmente conclamata scrittrice ufficiale. Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.