Home » Diario Oasi » Figurine, una passione per piccini. E grandi…

Figurine, una passione per piccini. E grandi…

foto-1 copia 2

Post Sponsorizzato

L’altra mattina ho portato Camilla a scuola in modalità “siamo in netto ritardo – mi sono scordata che il venerdì l’entrata è anticipata di ben 20 minuti e almeno per un quarto d’ora me ne dovrò stare con le braccia incollate al busto se non voglio fare sfoggio di due aloni del diametro di un cd in zona ascelle da quanto ho corso”.

Ho “lanciato” la tenera pargola tra le braccia della bidella e rivolto lo sguardo e la testa alle mille cose da sbrigare in giornata. Pronta per intraprendere nuovi slalom quotidiani d’un tratto mi ferma una ragazza appostata all’ingresso della scuola che mi porge in omaggio un album di figurine con una bustina in allegato: “lo vuole per la bambina?” “sì, certo!”

Ho afferrato l’album nemmeno mi avesse offerto un “gratta e vinci” contenente il premio da un milione di euro.

Appiccicare figurine è stato in assoluto lo spasso più gettonato della mia infanzia.

Contando sul senso di conservatorismo di mia madre dovrei ancora avere tra scartoffie e gingili vari in soffitta anche l’album di Heidi. L’ho amato al di sopra di tutto. Ancora ricordo il profumo di nuovo degli sticker, le figurine uguali, le mazzette da 50 cm, legate a triplo giro da un elastico, della mia amica abile spacciatrice di doppioni, il volto di Peter asimmetrico per la mancanza di precisione nell’incollare entro i bordi le due figurine che componevano il suo viso sorridente a due dentoni o la figurina raggrinzita per l’ansia di coprire l’ultimo spazio che avrebbe coronato il successo nell’avere completato l’album più in voga tra il ‘78 e l’ ’80.

Ho infilato l’album in borsa entusiasta. E, ve lo confesso, sono andata in edicola a comprare qualche bustina in più. Perché gli anni è vero che passano ma quella fetta di spazio che ci ha resi gioiosi, liberi, leggeri del nostro essere bambini resta sempre ben conservato.

E voi? Siete state amanti di album e figurine? Avevate un soggetto in particolare?

Confessate!

 

figurine paniniSiamo sempre ben predisposte a promuovere intrattenimenti didattici come gli album di figurine Panini. L’edizione 2014 vede protagonisti gli amatissimi personaggi Disney delle serie tv sul canale Disney Junior. Ogni pagina dell’album offre divertenti storie con gli amici de “La casa di Topolino”Jake e i pirati dell’isola che non c’è che  trascinano la fantasia dei bambini in avventure vivacila principessa Sofia che da consigli interessanti sul galateo della gentilezza e della generosità e la dottoressa Peluche adorabile medico che si prende cura di giocattoli ammalati, infine Manny Tuttofare che mostra quanto sia facile imparare ad aggiustare ogni sorta di oggetto. stickerIl maxi poster, che trovate all’interno dell’album, è dedicato alla serie di Henry Mostriciattoli ed è un utilissimo metro da appendere in cameretta per verificare, mese dopo mese, le tappe di crescita dei piccoli di famiglia. I personaggi del mondo Disney Junior, inoltre, aiutano i più piccoli a scoprire i numeri, i colori, le forme, le parole e gli animali. Le attività proposte nelle pagine dell’album prevedono disegni da colorare e semplici giochi per iniziare a scrivere, contare  e osservare. Non vi resta che fare un salto in edicola, Topolino e amici vi aspettano!

DJ_ALBUM_aperto

 

 

 

 

 

Potresti essere interessato anche ai seguenti articoli

(sponsored)
Caricamento

About Deborah Papisca

L'avvento dell'era dei blog e dei forum forgia la sua fortuna permettendole di realizzare il sogno di una vita: vedersi pubblicare un romanzo. 'Di materno avevo solo il latte' è uscito il 10 maggio 2011 e sembra avere valicato i confini delle sue aspettative oltre ad averla finalmente conclamata scrittrice ufficiale. Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.