Home » Notizie e Lavoro » Notizie » Educare i figli è una vera e propria avventura!

Educare i figli è una vera e propria avventura!

genitori che avventura!Riflettendoci bene siamo sicure che non ci stancheremo mai di parlare di quanto sia dura essere genitori. Le dinamiche sono sempre diverse e impegnative a seconda della fase di crescita dei nostri figli. Ma lo scoglio più difficile da scavalcare  sembra essere l’arco di vita compreso tra la scolarizzazione e la ““temutissima- adolescenza.
Sofia Mattessich, psicologa e mamma, ha analizzato nel suo personale percorso ogni aspetto riguardante questo tipo di “problematica” giungendo alla conclusione che bastano poche conoscenze per aiutare i genitori a educare i propri bambini in modo da promuoverne il benessere ed evitare gli errori più comuni.
La sua esperienza inizia proprio da questo studio che in seguito prenderà  forma in un breve testo scritto per un’iniziativa di volontariato e che poi verrà  pubblicato dalla San Paolo con il titolo “Genitori che avventura! Principi pratici per educare i figli“.
Ogni genitore sogna di avere un figlio sicuro di sé, sereno, equilibrato, in grado di sviluppare totalmente le proprie potenzialità .
Ma come riuscirci?
Il libro di Sofia Mattessich non fornisce ricette magiche, ma indicazioni preziose per aiutare concretamente i genitori a raggiungere questo risultato; tali indicazioni sono tutte fondate sulla ricerca. Vengono spiegati con un linguaggio semplice e attraverso esempi pratici vengono messi in luce gli aspetti-chiave dell’educazione:

–    come infondere nei bambini fiducia in se stessi e nelle proprie capacità ;
–    come avere un ottimo rapporto con loro pur facendogli osservare regole e disciplina;
–    come insegnargli a gestire le proprie emozioni (per esempio rabbia e gelosia);
–    come stimolare in loro la voglia di apprendere senza eccessiva ansia,

Un testo facile, pratico e comodo per una “lettura metropolitana”!

Scheda del libro:

titolo: Genitori che avventura!

autrice: Sofia Mattessich

editore: San Paolo

Potresti essere interessato anche ai seguenti articoli

(sponsored)
Caricamento

About Deborah Papisca

L'avvento dell'era dei blog e dei forum forgia la sua fortuna permettendole di realizzare il sogno di una vita: vedersi pubblicare un romanzo. 'Di materno avevo solo il latte' è uscito il 10 maggio 2011 e sembra avere valicato i confini delle sue aspettative oltre ad averla finalmente conclamata scrittrice ufficiale. Continua a leggere

25 commenti

  1. Stefano Cottatellucci

    Sono papà  di 2 bambini. Ho trovato questo testo utilissimo perchè molto chiaro e con vari esempi, oltrechè breve (ho poco tempo per leggere!) . Mi ha dato moltissimi consigli utili per gestire al meglio i piccoli (o grandi?) problemi quotidiani (gelosia, capricci). Inoltre, al di là  dei singoli problemi, ho imparato un “metodo per capire i desideri e i sentimenti dei bambini e rapportarmi efficacemente con loro.

  2. Maria Giovanna Mattessich

    Un libretto agile, che in poche pagine sa orientare e chiarire tutti i punti essenziali su come si educa un figlio. Un vademecum utilissimo, una guida sicura per noi genitori, che a volte ci ritroviamo incerti o perplessi. Davvero bellissimo!!!

  3. Ho 4 figli di 24,22,18 e 12 anni. Pensavo di aver appreso oramai tutto quello che serve per essere un buon genitore e invece, dopo aver letto questo interessante e semplice testo, ho ri-scoperto che bisogna continuare a interrogarsi e non si smette mai di essere un genitore anche quando i figli avranno 40, 50 o più anni. Certamente in modo diverso ma i principi base non cambiano. Strumento utile per non sedersi … sugli allori….

    • Penso che tra 20 anni o più ci saranno nuovi approcci educativi e io mi ritrovero` a dire le stesse cose caro Luca!
      Pero` hai detto bene: i principi di base non cambiano, soprattutto l’amore per loro, ma è bene non pensare mai di essere “arrivati” perchè c’è sempre un modo per far girare meglio la famiglia 🙂

  4. Mi è piaciuto molto, semplice di facile comprensione anche per gli esempi ben spiegati. da consultare e ri-consultare in qualsiasi momento della vita da genitore. Grazie Sofia!

  5. Citerò spesso “genitori che avventura” ai genitori dei miei alunni che vengono a colloquio. Non importa se i “bambini” sono grandi e se si sono fatti errori. Essere genitori è uno stato naturale, a volte ci aiuta l’istinto a volte serve una mano e un buon consiglio.

  6. questo libro è consigliato per genitori di bimbi di che età ? grazie

    • Sofia Mattessich

      Questo libro dà  indicazioni per educare i bambini a partire dalla nascita fino alla preadolescenza (12 anni), quando compaiono anche altre problematiche. Ricevo feedback molto positivi anche da genitori di adolescenti che lo trovano comunque molto utile, perchè i principi educativi che spiego (dando indicazioni concrete e di facile applicazione) valgono sempre.
      L’autrice.

  7. Marco Dalla Torre

    Questo di Sofia è uno strumento eccellente. Perchè breve ma distillato da un solido impianto teorico e da molta esperienza sul campo. Perchè lucido e innervato di esempi reali. Perchè coraggioso: per educare bisogna ‘educarsi’; è faticoso, ma è anche la sfida più bella.

  8. Ho un bambino di un anno e volevo appunto capire se era forse troppo presto per l’acquisto. grazie

    • Sofia Mattessich

      Non è troppo presto, Peppa. Se trovi una libreria che ce l’ha in casa, puoi sfogliarlo e te ne renderai conto tu stessa; altrimenti puoi ordinarlo o comprarlo on line: sii certa che ti sarà  utile fin da subito. Buona lettura!
      L’ autrice
      Ps: all’interno della copertina troverai la mia email e, se vorrai, potrai scrivermi la tua opinione sul testo…

  9. grazie provvedo all’acquisto!!!

  10. E’ un libro che va letto, riletto, assaporato, meditato….che guida noi genitori nell’intricato mondo dell’educazione con chiarezza e semplicità , con rigore e con delicata attenzione ai bambini, ma anche agli adulti. Non esistono “corsi di formazione” per genitori….o meglio, non esistevano, perchè adesso c’è questo prezioso libretto. Che ha il grande pregio di puntare sul positivo, non sul repressivo, attraverso il grande strumento del dialogo, della comprensione amorevole, della coerenza. Un testo che non può assolutamente mancare nella libreria di casa!

  11. Si presenta bene, la presentazione è indubbiamente interessante, ma prima di consigliarlo, visto che le edizioni sono di stampo religioso, vorrei sapere dall’autrice qual’è la sua posizione pedagogica riguardo alla masturbazione infantile:
    1 Se lo ritiene un comportamento naturale o solo il sintomo di un disagio
    2 se quindi va ignorato, regolato o favorito dai genitori
    3 e naturalmente se dedica spazio a questo tema nel suo libro.

    grazie

    • Sofia Mattessich

      GENITORI CHE AVVENTURA! è un testo breve, che non tratta temi specifici come la masturbazione infantile.
      La masturbazione infantile fa parte del normale comportamento esplorativo di un bambino piccolo; in certi casi i genitori devono regolarla (per esempio nel caso in cui un bambino di 3 anni si masturbi in pubblico o trascorra un tempo eccessivo in bagno).
      L’autrice

  12. Elio Bergamaschi

    Come rimproverare? E poi: punire o non punire? E in che misura concedere, davanti alle richieste continue dei figli? Tanti i dubbi che possiamo avere. Ed ecco qui un libretto che risponde in modo sintetico, ma esauriente, alle nostre principali domande! L’ho trovato semplice e profondamente acuto.

  13. Raffaella Parmose

    Ho letto questo libro tutto d’un fiato e lo rileggerò quando mi avvicinerò al difficile ruolo di mamma. Penso che questo libro, scritto in modo chiaro e semplice, possa dare dei consigli pratici a chi pensa che educare un figlio non sia solo imporre regole ma soprattutto dialogare in maniera aperta. Consiglio questo libro anche ai più giovani, che come me hanno voglia di trovare spunti su cui iniziare a riflettere.

  14. Consiglio vivamente questo libro in quanto semplice, scorrevole e soprattutto non giudicante! Non è facile trovare queste caratteristiche, è per quello che lo consiglio ai genitori dei bambini che vedo in terapia nel mio studio! Complimenti all’autrice!

    • Sofia Mattessich

      Grazie! Federica è una psicologa che mi ha contattato su Facebook, dopo aver letto il libro. Sono molti i colleghi psicologi che consigliano GENITORI CHE AVVENTURA!, in quanto mi scrivono che non è facile trovare testi che uniscano l’mmediatezza della comunicazione a una sufficiente dose di profondità ; inoltre, apprezzano il mio libro perchè non tenta di fornire facili ricette da applicare ciecamente, ma propone un metodo, un atteggiamento, uno stile operativo, capace di generare scelte autonome, da incarnare nelle situazioni specifiche che si presentano nella vita quotidiana.

  15. Fiorella Chiappi

    E’ importante trovare un modo semplice e chiaro per comunicare alcuni concetti chiave e permettere ai genitori di orientarsi nella cura dei figli.

    • Stefano Cottatellucci

      Sono pienamente d’accordo con te, Fiorella: è davvero importante per noi genitori conoscere i principi chiave della pedagogia. Ci sono tantissimi libri per genitori, ma non è facile trovare espressi in modo così chiaro e sintetico tutti i concetti principali; io ho letto diverse volte GENITORI CHE AVVENTURA! e per me è stato una guida essenziale.

  16. Finalmente ho trovato il tempo di leggere GENITORI CHE AVVENTURA! E’ breve e scorrevole, si legge tutto di un fiato, ma il tempo è sempre così poco… L’ho trovato davvero utilissimo. Non sono mamma, ma ho una sorellina minore (molto minore di me) e non sapevo assolutamente come gestire certi suoi comportamenti e il nostro rapporto ne risentiva. Da quando ho letto questo libretto, riesco incredibilmente a superare con facilità  le situazioni in cui lei si arrabbia e non si comporta come dovrebbe… E in casa c’è molta più pace. Consiglio a tutti di leggerlo!!

  17. benedetta magnani

    Sono Architetto ma nel tempo libero mi occupo di seguire e giocare con i bambini come babysitter, organizzatrice di feste per bambini o per volontariato.
    “GENITORI CHE AVVENTURA” è un libro che mi è stato utilissimo per le mie attività , è molto semplice e esprime chiaramente molti concetti chiave per l’educazione e l’orientamento dei bambini e degli adolescenti. Mi ha aiutato soprattutto nel creare un buon rapporto con i bambini pur imponendo regole e disciplina attraverso l’attività  del gioco.
    CONSIGLIATISSIMO si legge molto velocemente tutto di un fiato o per capitoli!

  18. Cristina Calderari

    Ciao a tutti,
    Sono Maestra in una scuola elementare e mamma di tre figli ormai grandi, ho letto GENITORI CHE AVVENTURA di recente, l’ho trovato molto efficace poichè con semplici parole suggerisce alle mamme o agli insegnanti un metodo con applicazioni concrete attraverso il dialogo e alla comprensione. Ho particolarmente apprezzato gli esempi di situazioni specifiche che incontriamo noi mamme/maestre nel quotidiano.
    Ciao!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.